Tipologie di jeans

Tipologie-jeansI jeans fanno parte dello stile quotidiano di ogni persona. Sono usati praticamente da tutti, uomini e donne, adulti e bambini, ma anche anziani. Sono un capo di abbigliamento molto comodo e assolutamente resistente.

Grazie alla loro enorme diffusione, sono stati fatti diversi tagli e modelli di jeans, andiamo a vedere i più comuni.

Boot cut, sono dei che hanno un taglio perfetto per ogni occasione, che si adattano alle gambe e hanno una leggera svasatura verso l’apertura delle gambe. Questa tipologia di jeans può essere usata dalla maggior parte delle persone, anche perché bilanciano bene il corpo.

Ad alta vestibilità, dei jeans molto larghi sulla gamba, ideali per le persone che hanno dei problemi di peso. Questi jeans non accentuano le curve e i rigonfiamenti del corpo, come invece fanno gli altri tagli. Le persone magre dovrebbero evitare questo tipo di jeans perché potrebbe farli apparire sciatti.

Jeans aderenti, una “scommessa” rischiosa per molte persone ma con il potenziale, se si ha il fisico giusto, di poter fare un figurone. Il taglio aderente non va bene per le persone in sovrappeso dato che rischia di far sembrare ancora più grandi di quello che in realtà si è. Provate questo taglio con una scarpa elegante scarpa o una sneaker alla moda.

Jeans a vita bassa, ideali per chi vuole avere un jeans più basso del comune. Permettono di avere un’elevata comodità a patto di sentirsi bene.

Jeans a taglio dritto, sono il taglio più comune da poter trovare. Questo stile è l’ideale per le persone più conservatrici e per chi vuole vestire al tempo stesso in maniera semplice e classica.



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *